\\ Home Page : Articolo : Stampa
Le istruzioni per l'uso (1)
Di Admin (del 13/09/2009 @ 22:14:31, in L'itagliano vero, linkato 32651 volte)

Avrete sicuramente comperato un oggetto daille tante bancarelle di cinesi che tappezzano le nostre fiere e mercati.

Avrete sicuramente scelto oggetti sul cui uso sapevate tutto (o quasi) e quindi non siete andati nemmeno a controllare le istruzioni.

Avete fatto male. Si scoprono delle vere e proprie miniere di umorismo

.

Ascoltate questa, ma vi chiedo di pensare a che oggetto si riferisce...      ...(tra parentesi acute le mie note).

 

UTILIZZO:

1. Quando carico, usi il 110V/220V ca. 50Hz.   (Solo se e' carico, quindi, uso la corrente alternata...)

2. Prima usi, in primo luogo carichi la batteria per 8 - 12 ore che possono essere ricaricate per 800 volte (Allora, posso ricaricare 8-12 ore per 800 volte, quindi circa tra le 6400 ore e le 9600 ore. Vorrei che la vodafone ricaricasse cosi' la mia SIM...)

3. Quando uccidendo la zanzara o la mosca domestica, Lei appena pigia l'interruttore e sventola lo schiacciamosche. (Quindi funziona solo sulle mosche domestiche e non, ad esempio, su quelle cavalline?? Poi,  dal momento che l'attrezzo le fulmina ma non le schiaccia, come faccio a chiamarlo schiacciamosche? Non era meglio friggimosche? E le zanzare? Funziona solo con quelle tigre?)

4. Quando batteria    debole e l'indicatore balena, per favore lo ricarichi per 8 - 12 ore.  (Giuro che non ho mai visto un indicatore cosi' grande. Chissa' se anche lui e' specie protetta cacciata dai giapponesi...)

 

Caratteristiche:

1. Ricaricabile:    approvigionato con una 4.2V 800mA batteria ricaricabile che pu essere ricaricata circolarmente per pi di 600 volte.    economico e sostanziale. (Ecco... non dovevo ricaricare le ore, ma la batteria. Anche se la circolarita' mi lascia lievemente  perplesso, l'economia e la "sostanzialita" mi danno veramente da pensare. Perche' sostanziale? Caspita pero' in poche righe siamo gia' diminuiti di 200 volte... mica poco, e' 1/4 della durata...   ...speriamo bene.)

2. Tensione tripla: Adotta il circuito scaricando duplice, la tensione di uscita immediata pu essere su a 4200V, tiene il pi buon effetto su uccidere la zanzara o la mosca domestica. (Si, dai, adotta anche tu il "circuito scaricando duplice" e la tua buona azione sara' ricompensata nel regno dei cieli. Bah...)

3. Niente Choc elettrico: Pu uccidere la zanzara ematofaga senza alcun danno a corpo umano Quando Lei tocca la rete, Lei non sentir elettricit su lui. (Aiuto... Lei? Lui? Vuoi vedere che ci sono i soliti scambi di coppie? )

4. Niente Perdita Elettrica: Consiste di rete di tre-strato speciale, la zanzara o mosca domestica pu entrare facilmente la rete, e tutti di loro sono uccisi. (Brrrrrr...   se tutti di loro sono uccisi, ne colpisco uno per ucciderne cento! Devo averla gia' sentita in una qualche variante.)

Avvertemdo:

1. Quando caricando, non pigi l'interruttore o tocca la rete cos come assicurare la sicurezza. (Certo, assicuriamo la sicurezza mentre sognamo un sogno. Ma mi raccomando, "quando caricando"...)

2. Scuota lo schiacciamosche per fare la zanzara e la mosca domestica cada la rete, non usi acqua per lavare evitare il cortocircuito. (Accidenti, manco nei ristoranti cinesi parlano cosi'... Assodato che e' meglio non lavarlo con l'acqua, perche' devo scuotere l'aggeggio per fare cadere la rete? E poi a che serve senza rete?)

3. Quando l'umidit . lo schiacciamosce pu assorbire l'umidit e non pu avere tensione alta, l'effetto di servizio andr di conseguenza in gi , Lei pu asciugarlo col soffiatore o sotto la luce del solo, l'effetto recuperar naturalmente.(Tralasciando i problemi che puo' avere "l'effetto di servizio", vorrei sapere se lo soffiatore (o forse IL soffiatore) lo vendono a parte.)

4. Protezione contro l'umidit , l'umido e il polvere. (Gulp... ma prima non avevano detto che l'umidita' non lo fa funzionare? Ora lo hanno protetto... anzi, lo hanno protetto due volte!)

 

 

Alle Autorita' Italiane Competenti:

Scusate, vistono che esistono normative precise si che cosa deve accompagnare il prodotto al fine di tutelare il consumatore perche' non applicarle?

Guardate che i cinesi ci metterebbero pochissimo ad imparare l'italiano.

Almeno avremmo avuto la soddisfazione di far conoscere bene la lingua di Dante ad un manipolo di traduttori  asiatici.

 

 

 

Mi riferisco -in maniera non esaustiva - alle seguenti disposizioni, citate ad esempio:

  • cod. cons. Art. 7
    (Queste indicazioni possono essere riportate, anziché sulle confezioni o sulle etichette dei prodotti, su altra documentazione illustrativa che viene fornita in accompagnamento dei prodotti stessi.)
  • (DM 101/1997 art. 12, comma 1
    (Devono essere fornite al consumatore chiare ed esaurienti istruzioni per l'uso del prodotto qualora, tenuto conto della sua natura e delle altre indicazioni obbligatorie fornite, esse siano necessarie per la sua corretta fruizione. Dette istruzioni, ove possibile, devono essere accompagnate da disegni ed esemplificazioni pratiche. )
  • DM 101/1997 art. 12, comma 2
    (Devono essere indicate al consumatore le limitazioni o cautele particolari da seguire nell'uso cui il prodotto può essere ragionevolmente destinato, derivanti dai materiali o dai metodi di lavorazione impiegati, qualora esse non siano, tenuto conto delle normali conoscenze del consumatore, chiaramente desumibili dalla indicazione effettuata sui materiali impiegati e metodi di lavorazione.)
  • DM 101/1997 art. 13, comma 1
    (devono essere
     - fornite al consumatore informazioni utili alla valutazione e alla prevenzione dei pericoli derivanti dall'uso, anche non appropriato purché ragionevolmente prevedibile, del prodotto,
     - qualora tali informazioni non siano immediatamente percettibili senza adeguate avvertenze; devono essere altresì marcati i prodotti o la partita di prodotti in modo da poterne consentire l'identificazione, singolarmente o per lotti.   )
  • DM 101/1997 art. 13, comma 2
    (Devono comunque essere indicate le precauzioni necessarie alla prevenzione dei rischi determinati
     - dalla presenza delle sostanze e dei materiali pericolosi ovvero
     - dalla combinazione con le sostanze ed i materiali con i quali il prodotto può prevedibilmente venire in contatto nell'uso cui è destinato, qualora tali adempimenti non siano già disciplinati da specifiche disposizioni.)

Le foto dell'involucro sono disponibili nell'apposita sezione